La seconda guerra mondiale per Vittoria

Vittoria: "Mamma, ma questa fontana che hanno messo da poco non è nuova!?!"

Io: "Hai ragione, è una vasca antica che una volta era qui, poi dopo la guerra è stata tolta, e ora l'hanno rimessa. Sai questa zona della città è stata bombardata durante la seconda guerra mondiale, la piazza grande non esisteva, una volta c'era il palazzo del comune".

V: "Perchè aggiustano solo ora?"

I: "perchè prima hanno sistemato le zone dove abitavano le persone e ora ricomninciano a fre belle le piazze con le cose antiche"

V: "Mamma, perchè c'era la guerra?"

I: "perchè una mattina un signore molto cattivo si è alzato e ha deciso di diventare il padrone del mondo, ma gli altri non erano d'accordo".

V: " come si chiamava questo signore?"

I: "Adolf Hitler".

V: " ma i tati buoni ci hanno messo poco a sconfiggerlo?"

I: " Ci hanno messo 6 anni, perchè il signore cattivo di nascosto ha messo da parte tante armi e per un po' era il più forte, perchè gli altri sono rimasti spiazzati, ci hanno messo un po' a mettersi d'accordo, e poi alla fine hanno vinto"

 V: "bhè se non c'è la guerra i bambini non muoiono"

I: "già"

V: " ... e hanno le cose belle, gli asili belli, i giocattoli..."

Commenti

Post popolari in questo blog

La piccola bottega dei ricordi, Annelise Corbrion

Roma è serendipità

Allerta Rossa