Piccoli progressi

Appena Vittoria compiva un nuovo gesto lo pubblicavamo sul giornale, quello che fa Rachele ci appare sempre normalità eppure lei a due anni precisi fa già la pipì e la popò nel gabinetto, mentre Vittoria ha imparato a due anni e mezzo (ben sei mesi dopo!) e stasera ha sfoggiato una nuova abilità: senza che nessuno glielo avesse insegnato ha contato fino a dieci.

La piccola biondina è un portento!
E io sono innamorata delle sue abbreviazioni: NOGLIO = non lo voglio, valga per tutti!

Commenti

Post popolari in questo blog

Colazione da Pandora

Non siamo dei falliti

la quinta elementare

Campioni di generosità

Il momento in cui mi sono persa

Venere di Milo a cassetti

i diversi volti della solitudine ovvero la bellezza delle prove d'esame 2018

Resto qui, Marco Balzano