La regola della M

Un giorno Vittoria mi ha detto che aveva per compito da studiare la regola della M. Nel tragitto trascuola e casa mi sono spaccata il cervello per ricordare la regola della M. Ma nulla, non mi ricordavo... Arrivata a casa apro il quaderno e la trovo: "davanti a P e B ci vuol sempre la M". In un tempo lontano, forse, l'avevo imparata anch'io, ma sono certa di averla rimossa perche' credevo si scrivesse CaNpana, caNbio e via discorrendo ;) E' maginifco pensare come molte volte il cervello occulti la regola e convalidi la prassi!

Commenti

Post popolari in questo blog

Kent Haruf - le nostre anime di notte

Chiara Parenti - La voce nascosta delle pietre

Il matrimonio di Pippa