La terra dei cachi

Sapete cosa odio dell'Italia? L'incertezza della giustizia, l'incertezza delle regole... quello che vale per te non vale per me... il cavillo valido per il figlio di... e non per te.
Questo è quello che mi fa odiare il mio paese.
Come le regole a posteriori. Tutti bravi a dirlo dopo e farlo valere quando non puoi più controbattere.
Per non dire i buonismi. L'importante che ci sei... fisicamente se non ci sei mentalmente chi se ne frega... se ti alzi e te ne vai non mi importa... ma sono discorsi da fare? E chi si è alzato e se n'è andato deve essere certificato allo stesso modo mio che son stata sempre seduta fino all'ultimo?
Allora ti mando a quel paese. Vengo firmo poi mi alzo e me ne vado. E se mi dici qualcosa ti divoro. E anche oggi non ti ascolto se è quello che vuoi. Ma è modo di fare le cose?

Poi non chiedevi perché l'Italia va a rotoli...  basta garsi un esame di coscenza per avere la risposta.
Sono davvero arrabbiata. Cosa mai servirà un corso sulla sicurezza tenuto da uno che si è letto due leggi e me lo viene a raccontare? Potevo leggermi il faldone e fanculo a tutti. No. Lo devo ascoltare per ben 10 ore.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il matrimonio di Pippa

Chiara Parenti - La voce nascosta delle pietre

Paola Calvetti, Gli Innocenti