Il diario del vampiro


Oggi ho finito l'ennesimo volume.
Mi son detta che mi fa così pietà questa prosa che non ne avrei mai riletti altri. In effetti in certi momenti non capivo cosa stessi leggendo... anzi devo dire che una volta finito il libro non ho neppure capito di cosa parlava. Però ci sono state alcune pagine, chessò... 10 in tutto su 227 credo dove c'erano momenti Delena. E i momenti Delena sono quelli che mi fan voglia di leggere ancora un libro... la voglia di perdermi negli occhi azzurri di Damon... la voglia di vederli insieme felici aspettando la 5* stagione. Certo se possedessi la tv qui al mare mi guarderei tutta la 4^ e pure la 3^ ma non c'è. ..è solo la mia passione smodata per il telefilm che mi porta verso queste orribili letture.
Eppure questi libri così pessimi hanno venduto miolioni di copie in tutto il mondo... come si fa a diventare scrittori così pessimi e vender così tanto... io vorrei saperlo, vorrei anche diventarlo se è per questo.

Va beh e così siamo a 21 libri letti quest'anno. Potrei ancora migliorare questo mio personale record ma questo diario del vampiro di cui non ricordo neppure più il titolo mi ha veramente tediato per non parlare poi di Memorie di Adriano che mi sta asciugando per la sua lentezza. È molto bello, non fraintendetemi,  ma è lento. Mi porta spesso a divagare, a trovarmi a pensare ad altro... come per esempio il rammarico di essere totalmente digiuna di letteratura greca. E nemmeno troppo esperta di quella latina.
Ora mi leggo Alice in wonderland mentre aspetto le bambine che rincasano dalla passeggiata. Voglio colmare alcune lacune... da piccola non leggevo. Ho iniziato a 16 anni.

Commenti

Post popolari in questo blog

12 anni

Un'estate come negli anni 80

la quinta elementare