La minestra di verdure

Cosa mettere nella mistra di verdura?
La mia nonna un giorno mi disse che la minestra base per lei era: lattuga, patate, carota e cipolla. Poi in base alla stagionalità e alle cose che aveva a disposizione variava la ricetta. Lei poi la passava con il passaverdura ed era una vera bontà.  Spesso passava solo alcune verdure mentre altre le lasciava intere.

Io taglio tutto grossolanamente e poi passo tutto al minipimer. Mi piace farla nella pentola di coccio e lasciarla cuocere per almeno 2 ore.
Ho scoperto che per renderla veramente cremosa basta aggiungere delle fave. Anzi con le fave diventa davvero superba. Poi le altre verdure incidono poco sul sapore. Invece incidono tanto le erbette. Se aggiungo quelle allora diventa amarognola.
Se non ho tempo posso farla anche con il bimby. Ci sono due vie: passata a caldo e passata a freddo. Se la passo a freddo ho bisogno di una cottura più lunga, almeno 40/50 minuti. Cuoce anche in meno, ma la troviamo più difficile da digerire. Invece se la passo calda me la cavo anche in 20 minuti.
Mi ripeto che dovremmo mangiarla un giorno sì e uno no... ma alla fine se la mangio 3 volte è una grandissima conquista... diciamo che mi attesto su due...

Commenti

Post popolari in questo blog

Ci siamo quasi

Ma le stelle quante sono, Giulia Carcasi

Mugabe si dimette