Maturità 2014: giorno 1

E anche quest'anno sono di maturità.  Ormai non conto più quante volte ho fatto l'esame. E tutte le volte ho sempre un po' di ansia. Per un professore è la scocciatura più grande dell'anno. Arrivi a giugno stanco e provato da un intero anno scolastico, magari da una settimana di scrutini abbastanza intensi e ti ritrovi nell'esame senza nemmeno esserti riposato un giorno.
E quando ci sei sei un po' frastornato. Ritrovi colleghi,  ne conosci di nuovi, insomma. ...
Oggi è il primo giorno e serve a fare conoscenza... e a me di solito capitano sempre le grane. Stavolta la peggiore: segretaria. Ma la peggior cosa è quando ti tocca un presidente che non è molto organizzato e a me capitano sempre. Mi capitano così spesso che ormai so come si fa e appena posso farò domanda da presidente... se devo condurre i giochi almeno voglio anche il riconoscimento economico.

Questo è la prima volta che lo fa o forse la seconda e non ha molta esperienza... va beh in qualche modo faremo. Peccato che però in questo modo i tempi si dilatano.
Altro punto debole: commissione web. Non funziona mai. O per lo meno i colleghi hanno così poca dimestichezza con l'informatica che tutto naufraga.
Punto forte: siamo in 4 nati negli anni 70 per cui abbiamo i margini per poterci divertire un po'.
Fatto sta che saranno giorni lunghi e snervanti come stamattina... troppe teste da mettere insieme.

Commenti

Post popolari in questo blog

Colazione da Pandora

Campioni di generosità

la quinta elementare

Non siamo dei falliti

Divorzio

Un libro femminista

Curarsi con i libri

24 ore senza internet sul telefono