La luna e sei soldi


Posso dire che questo libro mi ha delusa?
Mi aspettavo un libro su Gauguin, non un libro ispirato a Gauguin. 

Ho riconosciuto molto bene le sue opere ma sono rimasta un po'delusa nella distorsione della sua biografia. Non la conosco perfettamente in ogni suo dettaglio ma ho sempre consierato la vita di Gauguin come eroica e la vita di Charles Strickland non è eroica ma solitaria e quasi inutile. Strickland è un uomo egoista e scontroso, interessato solo a se stesso e nemmeno poi così tanto interessato all'arte degli altri ma solo al suo personale genio. No Gauguin mi pare diverso, almeno all'idea che mi son fatta di lui. 

Comunque la pagina che vi lascio è bellissima, la adoro, mi calza a pennello.
Anch'io sono così, sono estranea al posto dove sono nata e aspiro ad altro, penso di appartenere al Kenya, ma non so se potrò mai appartenergli veramente.
Anche per questo mi piace Gauguin, condivido con lui questa ricerca, la ricerca di un posto in cui vivere fuori dalle convenzioni occidentale in totale simbiosi con la natura.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il Profeta

La seconda prova di maturità

Maturità 2017