Consigli di viaggio : Le criticità della Spezia e della sua provincia

Prima di raccontarvi solo il bello della mia città, credo sia giusto informarvi del brutto, di quello che non funziona. Abbiamo scoperto troppo tardi le potenzialità turistiche del nostro territorio e siamo ancora con la mente ferma agli anni 80 quando la città viveva sull'arsenale e sulle industrie. Quindi i negozi mantengono orari da anni 80: dalle 9 alle 12e30 e dalle 15e30 alle 19e30. Pochissimi fanno orario continuato, forse i più coraggiosi lo fanno solo il venerdì perché è giorno di mercato. La domenica è tutto chiuso, tranne le domeniche di Dicembre, anche se qualcuno tiene aperto giusto la prima domenica del mese, perché è comunque giornata di mercato delle antichità in Piazza del mercato (leggi piazza Cavour).

A Spezia ci sono solo parcheggi a pagamento in centro. Esistono due parcheggi di interscambio in periferia con tanto di navetta gratuita (sospesa nel Mese di Agosto...). A mio avviso per il centro è comodissimo il parcheggio interrato sotto la stazione di LA Spezia Centrale, praticamente in centro e più o meno un posto lo si trova sempre (tranne le domeniche di bel tempo...).

Ma la cosa più scandalosa è la fila interminabile alla biglietteria della stazione. A qualunque ora andiate ci sono almeno 20 minuti di coda da affrontare. Spesso e volentieri le macchinette automatiche  non funzionano, o comunque funzionano solo quelle che accettano solo bancomat e carte. Fino alla settimana scorsa credevo che nessuno sapesse che anche il tabacchino della stazione emettesse biglietti (regionali), stamattina c'era coda anche lì. I biglietti regionali del treno li vendono nelle edicole e in altri negozi, meglio munirsi per tempo, onde evitare di perdere il treno.

Quando sarete in coda per fare il biglietto avrete tutto il tempo per guardare gli affreschi in stile liberty che adornano la biglietteria ;)

Il carattere di noi liguri non lo vorrei mettere tra i difetti, perché non siamo proprio tutti così... però in genere siamo schivi, come solo la gente di mare sa esserlo. L'accoglienza non è il nostro forte, ma vi assicuro ci stiamo lavorando!

Commenti

Post popolari in questo blog

Figlia mia non so che libro consigliarti

la quinta elementare

Quale scegli?