Lucio Fontana, Concetto spaziale

 
Certe opere d'arte appaiono scontate, troppi dicono "lo so fare anch'io". Ma non è vero! Una volta vista una cosa è facile dirlo, ma farlo per primo, pensarlo senza averlo mai visto, questo sì che è difficile.
Per capire queste opere non c'è niente di meglio che le parole dell'autore stesso, ed ecco cosa dice Fontana: «Io buco, passa l’infinito di lì, passa la luce, non c’è bisogno di dipingere, […] tutti hanno pensato che io volessi distruggere: ma non è vero, io ho costruito, non distrutto».

Commenti

Post popolari in questo blog

Colazione da Pandora

la quinta elementare

Non siamo dei falliti

Campioni di generosità

Stelle Nere

Con chi vorrei andare a letto stasera

Ia Orana Maria, Gauguin

L'Olpe Chigi e il Museo di Villa Giulia