Cosa non dovete dire ad un lettore


Parole a colori ha pubblicato un post dove si parla delle cose da non dire mai ad un lettore, segue poi un mio personale commento oppure una risposta a tono:

1. Io non leggo.
Amen, non sai quello che ti perdi. A parte questo, c'è da esserne orgogliosi? Mah...

2. Dove trovi tutto questo tempo libero per leggere?
Non so voi, ma io non mi rimbambisco davanti alla tv. La sera mi metto a letto e leggo. Meglio un buon libro che un reality. E me ne vanto di questa mia scelta.

3. Non hai cose più importanti da fare?
No. Per me leggere è importante. Tante altre cose passano in secondo piano

4. Stai leggendo ***? Che tristezza quando *** muore.Sapere la trama in anticipo non mi distrugge più di tanto il piacere della lettura, quindi se uno mi svela il libro non mi nuoce più di tanto. A me piace parlare di libri!

5. Stai leggendo di nuovo?
E qui aggiungerei anche "ma quanto leggi!", questo si mi da davvero fastidio. Io leggo quanto mi pare! Anche solo per isolarmi in situazioni pesanti a cui non voglio partecipare.

6. Ehi, hai presente il libro che mi hai prestato? Temo di averlo perso…
Non presto mai i libri. Quando l'ho fatto non sono mai tornati indietro. Un dolore incredibile separarmi da loro.


7. Perché mai dovrei leggere il libro, quando posso guardare il film.
Beh perché il film distrugge la tua fantasia, perché il libro spesso è nettamente superiore. Io leggo i libri e non guardo i film.

8. Perché ti ostini a comprare altri libri? Non ne hai già abbastanza?
Di libri non ne ho mai abbastanza, e che brutto quando rimani senza niente da leggere vero?

9. Leggere è talmente noioso.
Si vede che leggi della merda! 

10. Io leggo solo classici.I classici prima di essere tali furono bestseller e furono semplicemente prime edizioni.... vuoi mettere poter dire "Io l'ho letto appena uscito!"

11. Non hai ancora letto ***? Non capisco come tu possa definirti un lettore appassionato. 
Ognuno si ritaglia i suoi percorsi di lettura, non tutti hanno bisogno dei soliti libri.

12. Puoi mettere quel libro da parte per un minuto?
Ah Ah Ah, meglio un libro o il cellulare?

13. Ti serve una vita vera. Leggi troppo.
Leggere è vita.

E io aggiungerei altri punti, che mi fanno veramente arrabbiare, perché quelli sopra mi infastidiscono, ma non mi fanno arrabbiare.

14. Quanti libri che hai... quanti soldi che hai buttato via.
Ovvero coloro che entrando in casa tua guardano la tua libreria traboccante e si permettono di dire che hai buttato via dei soldi oppure che occupano tanto spazio per nulla. Quanto sono tristi le case senza libri?

15. Non puoi capire, io sono un lettore accanito, leggo 10 libri l'anno.
eh Beh? Io li leggo in un mese, fai un po' te.
Odio coloro che si vantano delle loro letture. Odio in genere chi si vanta.

Commenti

  1. Mio marito non legge ma sa cosa si perde e mai mi ha invitato a non farlo, sprona i bambini ed a volte ci prova a cambiar rotta, però rinuncia presto. Chissà da cosa dipende? Lui dice di far fatica!

    RispondiElimina
  2. Mio marito è come il tuo. Io credo che sia semplicemente una questione di educazione familiare al piacere e alla condivisione del momento della letttura. Quando invece sorge l'obbligo ovviamente sorge anche l'avversione e di solito questo errore lo fa la scuola.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il matrimonio di Pippa

Una visita a Torino

Manchester... e il prossimo?