Una giornata sulla neve

Dopo tanto tempo abbiamo avuto l'occasione di passare qualche ora sulla neve. 
Le premesse non erano delle migliori tra raffreddori e mal di testa ma alla fine siamo riusciti ad andare. 
Siamo arrivati su in montagna molto tardi, ma alla fine ce l'abbiamo fatta. 
Non vedevamo la neve da tanto tempo,  gli ultimi 2 inverni sono stati molto caldi, e Lele non se lo ricordava quasi.
Appena arrivati ci siamo concessi un bel pranzetto con ravioli ai funghi e cervi alla griglia, del resto l'unica cosa che mi piace della montagna è il cibo. Non mi piace il freddo, non ho voglia di sciare e alla fine non mi rimane che mangiare :)
Dopo mangiato le bambine invece si sono tanto divertite con lo slittino. Viki avrebbe voluto tanto sciare,  ma non eravamo attrezzati. 
Le piacerebbe prendere il maestro e imparare. 
Invece grande sorpresa Lele odia la neve come me. 
Amore di mamma preferisce il mare, il bianco delle spiagge tropicali a quello della neve. E così abbiamo deciso che se mai ci verrà in mente di fare una settimana bianca sceglieremo un hotel con la piscina riscaldata. Così mentre loro sciano noi faremo il bagno.
Per fortuna non faceva nemmeno poi così freddo, era sopportabile, anche per una freddolosa come me, e alla fine ci siamo divertiti tutti, anche se non è minimamente paragonabile ad una giornata al mare!
Ormai ho iniziato il conto alla rovescia, manca poco, fra poco, solo 3 mesi, tornerà il sole caldo e il bel tempo e la spiaggia riaprirà...

Commenti

  1. Cervo alla griglia!!! Acquolina...
    Anche io come te non sono adatta alla montagna...però i paesaggi innevati mi affascinano. Non ci ho ancora portato la mia bambina ma dovrò provvedere quanto prima...il fatto che non sia il mio ambiente naturale non vuol dire che debba precluderlo anche a lei! Una tantum si può fare ;-)
    Ciao <3 <3 <3

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

15 Agosto 1982

Il bozzo sul limitare del bosco

Connessione assente