Il Bacio, Klimt


Il bacio di Klimt è sicuramente il quadro più conosciuto con questo soggetto. Dipinto tra il 1907 e il 1908 su una tela perfettamente quadrata è oggi conservato alla Galleria del Belvedere di Vienna.
La coppia si staglia al centro del quadro inginocchiata su di un prato fiorito, come avvolta in un'aureola dorata. L'uomo stringe in un abbraccio forte e sicuro la donna a cui si contrappone per il suo abbandono, per il suo volto dolce. I corpi sono bidimensionali e avvolti in vesti dorati che ricordano le icone bizantine, anche per il trattamento delle varie parti del corpo. Infatti dalle vesti emergono gli arti e i volti che vengono trattati tridimensionalmente come nelle icone.
Gli abiti che indossano le due figure ricordano le tuniche che  egli creava con Emile Floge e presentano elementi quadrangolari neri per la figura maschile e tonneggianti e colorate per quella femminile.

Commenti

  1. Interessantissima questa pillola di storia dell'arte su quest'opera incredibile.
    Baci e grazie Artemisia <3 <3 <3

    RispondiElimina
  2. Grazie, sempre gentilissima!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

La piccola bottega dei ricordi, Annelise Corbrion

Allerta Rossa

Roma è serendipità