L'Isis distrugge le mura di Ninive



Nella mia carriera universitaria mi sono interessata anche all'archeologia islamica, ma sono le antiche civiltà di quella stessa regione che mi interessano davvero tanto e non sono mai riuscita ad approfondire sistematicamente l'argomento.

Quando ero all'università ho visto distruggere dai talebani le grandi statue dei Buddha, ricordo quando in dipartimento hanno proiettato le immagini della distruzione... sono cose che non dimentico. Come non dimentico che molti siti archeologici Iracheni sono stati compromessi durante la guerra...

E adesso?

Adesso la notizia che i jihadisti dello Stato islamico (Is) hanno distrutto gran parte dei resti delle antiche mura assire della città di Mosul, nella provincia irachena di Ninivela, seconda città irachena nel nord del Paese da giugno in mano all'Isis.


Sono rimasta senza parole. 
Tutto quello che penso mi appare inappropriato. Non scrivibile. Addirittura non pensabile. 
Spesso finisco per essere troppo politically correct quando invece dovremmo essere solo politically uncorrect.
Mi monta il sarcasmo.
Ma lo lascio anche smontare.

Mi rimane un vuoto dentro per un pezzo di storia che se ne è andato via per sempre.

Commenti

  1. Terribile...incomprensibile...
    Immagini che raccontano di quanto l'uomo possa essere povero e assurdo!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Condividi come è andata la tua giornata: ho visto un delfino

sognando le vacanze che non farò

Un libro con il nome di un personaggio nel titolo