#ioleggoperchè

Perché leggo?
A bruciapelo non so rispondervi.
Se ci penso, vi rispondo così: chi non legge vive una vita sola e io voglio vivere milioni di vite oltre la mia. Oggi sono Greta Wells e viaggio  in mondi paralleli, domani sono una levatrice e poi una sudafricana nel bel mezzo di un safari con i potenti della terra. Domani mi occuperò di ordigni nucleari, e poi cucinerò per Gertrude e Picasso.
Aprirò una galleria con i miei quadri preferiti, farò il giro del mondo.
Avrò 10, 100, 1000 vite diverse e improbabili perché nessuna storia è vecchia se non l'hai ancora sentita.

Leggere è la cosa che più mi piace fare, una delle cose più belle della mia vita.

Leggere non è un obbligo, ma la mia linfa vitale, la pista di lancio dei miei sogni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Colazione da Pandora

la quinta elementare

Non siamo dei falliti

Campioni di generosità

Con chi vorrei andare a letto stasera

Stelle Nere

Ia Orana Maria, Gauguin

L'Olpe Chigi e il Museo di Villa Giulia