Klimt, ritratto di Sonja Knips

Siamo abituati ad associare a Klimt l'oro mentre qui non nr abbiamo ancora traccia. È il 1898 e Klimt dipinge il ritratto di Sonja, una donna inquieta, consapevole della sua posizione, ma non ancora pienamente emancipata. Lei è in procinto di alzarsi ma si sofferma un momento, il momento utile per farsi ritrarre.
L'atmosfera straniante è data anche dall'insolito formato della tela, quadrato , e dalla posizione decentrata di Sonja. 
La grande porzione di sfondo scuro controbilancia la macchia dell'abito chiaro, eseguito con una pennellata sfilacciata, impressionistica, che avvolge la figura in una sorta di nuvola, dandoleun'apparenza eterea ed evanescente.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il matrimonio di Pippa

Chiara Parenti - La voce nascosta delle pietre

Verso il salone del libro