Al Battistero Neoniano di Ravenna

Fra tutti i mosaici Ravennati, i più belli sono senz'altro quelli del Battistero Neoniano o anche conosciuto come Battistero degli ortodossi.
Lungo gli otto lati ci sono alcune sedie. Ne ho scelta una e mi sono seduta ad osservare la decorazione. Sarei potuta rimanere con il naso all'insù tutto il giorno, per un attimo il battistero era vuoto, ero io e i mosaici in un muto dialogo. Lo sguardo indugiava immaginando le singole tesserine, si perdeva nel blu dello sfondo e poi nell'oro centrale.
I Romani erano veramente gran signori e sapevano circondarsi di cose belle. Poi chissà cosa è successo. .. cosa realmente è cambiato in quei secoli definiti bui solo perché non li comprendiamo davvero. Qualcosa è cambiato. Cambiato in peggio. Da questo peggio poi è nato il meglio, ma qualcosa del bel vivere si è perso.

Anche oggi dovremmo circondarci di vera bellezza per stare bene, perché saremo scimmioni nudi, ma siamo dotati di senso del bello e solo attraverso il bello eleviamo il nostro spirito.
Potersi fermare e osservare il bello, farlo entrare dentro di sé,  portarselo dentro per sempre, è parte della felicità.

Commenti

Post popolari in questo blog

Victoria

Egon Schiele, L'abbraccio ( Gli amanti )

Amedeo, je t'aime