Relax

Il mese di maggio, sul piano lavorarivo e familiare, è stato abbastanza duro. In questo fine settimana mi sono rilassata il più possibile.

Oggi una giornata in campagna. Le bambine giocavano a fare le contadine e io mi sono appostata sotto al fico con il mio kobo e la volontà di finire Il giardino dei Finzi Contini, ma di fatto, complice la stanchezza e i rumori della campagana, mi sono be  presto addormentata. .. che pace!

Leggevo tre pagine e poi mi si chiudevano gli occhi, mi distraevo guardando il cielo fra le foglie e poi continuavo.
Sono troppo stanca in questo periodo per riuscore a leggere con avidità,  con quella avidità che mi caratterizza di solito. Spero di rotrovarla perché sono rimasta un po' indietro nei miei propositi. Sono a 4 libri al mese, pochi se il mio target è 52 libri, spero di recuperare con l'estate. Il fatto è che ultimamente non trovo libri che mi prendano come si deve, tranne quello di Jamie Mcguire che ho letto in meno di un ora, poi gli altri me li sto trascinando parecchio.
Anche Bassani mi sta tediando. Mi aspettavo davvero di più,  ma spesso mi pare uno scimmiottamento, con 40 anni di ritarfo, di Fitzgerald,  in particolare del Grande Gatsby, proprio perché Tenera è la notte non l'ho ancora letto.
Spero poi di aver tempo di guardarmi il film e un giorno di andare a Ferrara.  Non ci sono mai stata, ma tra il.libro della Bignardi e questo mi è venuta proprio una voglia matta.

Commenti

Post popolari in questo blog

La piccola bottega dei ricordi, Annelise Corbrion

Allerta Rossa

La Reading Challenge 2017