Maturità giorno 1

Oggi il tema di Italiano.

Ho apprezzato tantissimo le tracce.
Erano tutte fattibili, a mio avviso belle.
Finalmente hanno elaborato tracce adatte ad ogni indirizzo.

L'analisi del testo era adatta al Liceo come al professionale.  Non era necessario conoscere l'autore per farla e anzi si avevano spunti importanti per costruire qualcosa di personale.
Sia la prima che la seconda traccia erano fatte su misura per lettori compulsivi. Infatti io sono ancora qui a pensare ad entrambe,  e ai mille modi che ci sono per svolgerle.
Il saggio breve a carattere artistico letterario era fatto per me.
Tre immagini di donne che leggono.
Il passo meraviglioso di Dante.
La mia passione per la lettura avrebbe fatto il resto. Per leggere è relax, fuga dalla realtà,  piacere e sfogo. Quante cose mi vengono in mente!

In tutti questi anni mai mi ero entusiasmata così tanto per i temi della maturità. Quest'anno sono tutti belli.
Molto bello era anche quello storico, quello di ordine generale sull'istruzione,  e non banale quello sulla rete e i social: puntava l'obbiettivo sulla connessione sempre, ad ogni costo, e sulla perdita del tempo lavoro, tempo relax,  perché raggiungibili sempre e comunque in ogni dove.

Stare vicino ai ragazzi è stato bello. Sono stata presente tutte le 6 ore. Non so quanto posso essere stata d'aiuto, ma sono sempre stata lì.

Commenti

Post popolari in questo blog

La piccola bottega dei ricordi, Annelise Corbrion

Roma è serendipità

Allerta Rossa