Antonio frilli, nudo disteso sull'amaca


Antonio Frilli, Nudo disteso sull'amaca (1890) Collezione Lord Lloyd-Webber

Spesso la scultura neoclassica è snobbata, considerata fredda e di poco valore, ma a dire il vero a me piace e anche molto. Reputo questa fanciulla addormentata sull'amaca davvero notevole. Adoro quando il marmo si fa stoffa, si fa carne, si fa qualsiasi cosa tranne duro e gelido marmo.

Probabilmente Antonio Frilli raccolse più successi all'estero che in patria, ieri come oggi, visto che non esiste quasi sul web se non in pagine di lingua inglese. A riprova di questo un aneddoto: questa scultura fu portata dal fratello dell'autore a St. Luis nel Missuri dove vinse diversi premi.

Commenti

  1. Devo ammettere che non conoscevo questo scultore forse perché non ho mai avuto l'occasione di leggerlo
    da qualche parte. Trovo ignobile che un grande artista come Frilli sia sconosciuto nel suo paese.
    Voglio documentarmi meglio, grazie all'aiuto di facebook. Per me è un grande, anche se ho visto soltanto
    la fanciulla sdraiata sull'amaca.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. moltissimi artisti italiani del settecento e dell'ottocento sono pressoché sconosciuti, non solo lui, la lista è molto lunga

      Elimina
  2. Devo ammettere che non conoscevo questo scultore forse perché non ho mai avuto l'occasione di leggerlo
    da qualche parte. Trovo ignobile che un grande artista come Frilli sia sconosciuto nel suo paese.
    Voglio documentarmi meglio, grazie all'aiuto di facebook. Per me è un grande, anche se ho visto soltanto
    la fanciulla sdraiata sull'amaca.

    RispondiElimina
  3. Sono davvero stupita a e incantata anch'io è semplicemente meravigliosa ed ha usato le parole giuste per definire il marmo che diventa "carne"... Grazie mille

    RispondiElimina
  4. Grazie. Il vero maestro del far divenire marmo carne rimane sempre Bernini.

    RispondiElimina
  5. Dove si può ammirare questo capolavoro?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non credo sia esposto, fa parte della Collezione Lord Lloyd-Webber

      Elimina
    2. puoi guardare qualcosa qui http://www.stilearte.it/in-visita-riservata-alla-collezione-darte-dellautore-di-jesus-christ-superstar2/

      Elimina
  6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  7. esistono artisti ottocenteschi "stratosferici" come Antonio Frilli che non conosce quasi nessuno..

    RispondiElimina
  8. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  9. già... etichettati come "accademici" riposano nei depositi o nelle collezioni private. Prima o poi qualcuno li riesumerà come capolavori come è accaduto ai fondi oro medievali che hanno fatto la fortuna di tanti collezionisti accorti

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Non posso guardare sotto

La piscina naturale

Esperienza davvero unica: ho rivisto i delfini