2. A national book award winner


I premi Nazionali per la letteratura sono davvero tanti, quindi ci sarà l'imbarazzo della scelta.

Il premio letterario più vicino a me geograficamente è il Bancarella, che si  tiene a Pontremoli a Luglio. Qui trovate l'albo d'oro e la scelta è davvero varia, Trovate Hemingway, Guareschi e la Fallaci, mentre nel 2015 la vincitrice è stata la Rattaro con Niente è come te.
Si può comodamente aspettare anche il vincitore 2016 per affrontare questo punto.

Un secondo premio molto famoso è il campiello. Anche per questo premio l'albo d'oro è assai variegato, ma se dovessi scegliere questo premio di certo sceglierei il vincitore del 1964, Giuseppe Berto, Il Male oscuro, libro che è nelle mie TBR da quando frequentavo l'università. Come non cogliere questa occasione d'oro?


Il terzo premio che volevo prendere in considerazione è lo Strega, anche qui l'albo d'oro è ghiotto: ho in TBR Le cinque storie Ferraresi di Bassani, L'isola di Arturo della Morante, Ma potrebbe essere l'occasione per leggere alcuni classici della letteratura italiana del 900 un po' dimenticati come La Ragazza di Bube di Cassola, o il Gattopardo o Lessico Famigliare, libri che ho letto a suo tempo ma che sono davvero belli e soprattutto importanti. Molto bello anche la Chiave a Stella di Primo Levi e naturalmente il Nome della Rosa di Umberto Eco, semmai qualcuno ancora non lo avesse letto.
Nella mia lunghissima TBR c'è anche Canale Mussolini, vincitore di questo premio, quindi non ho che l'imbarazzo della scelta!

Commenti

Post popolari in questo blog

Chiara Parenti - La voce nascosta delle pietre

Il matrimonio di Pippa

Verso il salone del libro