Il lettore forte


Mi sono imbattuta nelle statistiche di lettura del 2015 e sono davvero sconfortanti e sconcertanti. Solo il 42% degli italiani nel 2015 ha letto almeno un libro. Quindi meno di un Italiano su due.

Il 9,1% degli Italiani NON HA NEMMENO UN LIBRO IN CASA. Questo mi ha lasciata veramente sconvolta, io ne ho anche per quel 9,1%, ma capperi, nemmeno uno è grave!

Io invece rientro a pieno titolo nei cosiddetti "lettori forti", ovvero coloro che leggono un libro al mese, anche se io e Pure Vittoria dovremmo essere considerate lettrici fortissime visto che io leggo in  media 1,5 libri alla settimana, mentre Viky ha una media di 3 al mese, ma ha ancora 9 anni.

Sono dati impressionanti, fotografano un popolo ignorante, che non legge. Chi non legge, come diceva Eco, vive una vita sola, mentre chi legge è immortale, immortale all'indietro, vive 5000 anni attraverso le parole degli eroi dei romanzi. Non so come certe persone non siano nemmeno minimamente interessate a questo tipo di immortalità... io adoro leggere e vorrei che tutti leggessero, che tutti provassero davvero piacere infinito in questo. In qualche modo credo che sia anche la scuola che allontani dalla lettura, con gli obblighi che impone, infatti io mi sento davvero realizzata solo quando vedo un mio studente con un libro in mano, qualunque cosa essa sia, l'importante è leggere.

Quotidianamente mi impegno per implementare i "lettori forti" e credo che questo dovrebbe essere l'impegno di molte persone. Se i lettori forti aumentano, l'Italia potrebbe diventare un paese migliore senza altri sforzi.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il matrimonio di Pippa

Una visita a Torino

Manchester... e il prossimo?