Un libro tradotto


Credo che per la sottoscritta infatuata da anni della letteratura stelle e strisce questo sia il punto più facile della Reading Challenge 2016.
Leggo per lo più romanzi scritti in Inglese e poi tradotti in Italiano. Lo so che non si fa... che dovrei leggere in lingua originale, ma non sono in grado.
Qui c'è l'imbarazzo della scelta fra i grandi della letteratura anglosassone come Hemingway, Fitzgerald che adoro, ma anche Yeats... insomma chi più ne ha più ne metta.

Si può guardare anche ad altre letterature, sto apprezzando quella sudafricana, ma sto cercando anche di addentrarmi in quella africana scritta da neri indigeni e vi assicuro che non è facile reperire i testi. Molta letteratura anglosassone non è tradotta e ancora di meno la letteratura scritta nelle lingue africane che non siano l'inglese. La barriera linguistica si fa spessa per chi come me non riesce a leggere in inglese. Eppure la letteratura italiana mi attrae poco, gli anglosassoni contemporanei trattano temi che mi stanno più a cuore, che mi interessano di più. Sarà una fase, chi lo sà.

Commenti

Post popolari in questo blog

Non posso guardare sotto

La piscina naturale

Vampiro in pigiama