Matisse, Nudo Blu


Ho trascurato tantissimo, in questi mesi, la mia webgallery. Prima l'arte faceva parte della mia vita, ogni i orno, ogni ora. Adesso la guardo da lontano, insegno altro, e non mi viene mai in mente niente di carino da postare.

Oggi mi sono trovata a ripensare a Matisse, uno dei miei preferiti di sempre. Di Matisse ho sempre apprezzato i suoi papier décupé, specialmente questo nudo blu.

Un gioioso, trionfale inno alla vita: questo sono i collage di Henri Matisse, creati dall’anziano artista usando le forbici al posto del pennello: invece di arrendersi al declino fisico, egli trovò ispirazione e rinnovata energia nella sua arte, creando opere dai colori brillanti e di grandi dimensioni. Un pensiero esuberante, sino in fondo, che torna a sfidare le ortodossie, come già aveva fatto col pennello decenni prima, perché il suo segreto è la trasformazione e i ritagli sono ciò che lui chiama semplicemente “la pittura con le forbici“.


 

Commenti

Post popolari in questo blog

15 Agosto 1982

Il bozzo sul limitare del bosco

Nulla, solo la notte