La mia sulle recensioni




Quando ho deciso di scrivere su quello che leggevo ho deciso di dare semplicemente il mio parere, di non costruire una vera e propria recensione (il web ne è pieno) ma lasciare semplicemente traccia di quello che ho provato.

Nessuno mi regala libri. Le case editrici non mi hanno mai mandato nulla gratis, sono io che scelgo cosa e quando leggere un libro. Mi ha fatto piacere quando qualcuna leggendo le mie emozioni ha scelto di leggere proprio quel libro e in qualche modo me lo ha fatto sapere.
La mia missione principale è quella di far amare la lettura. Nel mondo reale ci riesco spesso, e anche in quello virtuale raccolgo frutti, ed è questo quello che mi fa stare bene.

Leggere è importante,  credo che sia utile anche leggere cose facili, divertenti perché leggere deve essere piacere puro e divertimento. Se ti imponi di leggere solo cose alte e difficili è certo che prima o poi lasci, non mantieni il ritmo. Devi essere capace di lasciarti andare, di lasciarti portare dovei tuoi gusti vogliono.

Io la sera ho bisogno di evasione. Ho bisogno di ridere. Non certo di pensare ancora dopo una brutta giornata impegnativa. Ci sono poi i momenti in cui invece ho bisogno di pensare, di capire e anche di elevarmi e allora prendo in mano qualcosa di serio.
Grazie a questa ammissione e grazie alla varietà della letteratura posso leggere molto e divertirmi. Quando leggevo solo cose alte non riuscivo mai a sorpassare lo scoglio dei 12 libri. Mentre ora che i miei interessi sono variegati arrivo a 80. I libri importanti sono sempre 12 alla fine, ma tutto intorno c'è di tutto.

Alla fine cosa conta? L E G G E R E.

Non facciamoci fregare da chi ci vuole ignoranti, omologati alla massa.
Solo leggendo brutti e cattivi libri riusciamo a capire veramente quali sono quelli buoni e quelli importanti!

Commenti

  1. Per me sei un pozzo da cui attingere e grazie alle tue recensioni ho letto libri che mai avrei pensato, quindi grazie!

    RispondiElimina
  2. Che bello!!!!! Felicissima di averti ispirata!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Profeta

La seconda prova di maturità

Maturità 2017