Bagaglio a mano

Non Ho letto un libro in cui ti consigliano di portarti dietro solo quello che ci sta in un bagaglio a mano, perché infondo è solo di quello che hai bisogno. A questo basta aggiungere qualche libro, qualche foto e poco di più. Il resto non serve.
Per il resto c'è la memoria e la memoria è fantastica perché ricorda solo quello che vuole, tende a cancellare quello che non serve.
E non servono né i se ne i ma. I rimpianti. Quello che poteva essere. Esiste solo quello che è stato e che ricordiamo.
Non servono nuvole, non servono spazi per accumulatori seriali. Basta un bagaglio a mano.

Ieri ho aperto il mio armadio e mi son fatta due domande: mi serve davvero tutto questo? È tutta l'estate che metto i soliti due pantaloni e le solite tre magliette. Un paio di jeans e due vestiti. Tutto il resto?

E tutte le altre cose che ho mi servono davvero?

E tutte le domande sul passato sono lecite? È possibile chiudere per sempre e ricominciare da capo?

Commenti

Post popolari in questo blog

Il matrimonio di Pippa

Chiara Parenti - La voce nascosta delle pietre

Verso il salone del libro