Odissea dentale


Una delle cose più brutta che mi possono succedere? Avere un problema ai denti.

Ho il terrore del dentista da quando avevo sei anni e quella simpatica donna in camice bianco e luce sulla testa mi ha strappato con l'inganno i miei incisivi superiori. Due. Insieme.
Da allora io e il dentista proprio non andiamo d'accordo e ne ho sempre pagato le conseguenze.
Spengo i minimi dolori. Non controllo mai niente se non a situazione compromessa. È questo mi ha portato nell'ultimo anno a perdere due denti: un molare è un premolare.
Se il premolare si è rotto quasi subito durante la devitalizzazione e la successiva operazione per l'impianto non è stata poi così tragica, la situazione del mio molare è invece stata tragica. 
Anche il molare è stato devitalizzato anni fa, ma dopo ben 4 anni si è rotto a metà con l'intervento di un seme di girasole che si è impiantato in una piccola fessura. Quindi è stato necessario toglierlo. L'estrazione non è stata facile e semplice come l'altra volta. È durata  tanto e mi ha lasciato un dolore immenso che dopo 8 giorni e tanti antidolorifici non è ancora passato. Non sono ancora riuscita a mangiare niente che vada oltre lo yogurt. In 8 giorni ho perso già tre chili. Il dentista mi ha detto che ho ancora 10/15 giorni come i passati 7 davanti. Non so se riuscirò a sopportare.
Quanto dolore... Tutto per quella strega che quando ero bambina mi ha spaventata a morte strappandomi dei denti che dopo poco sarebbero caduti da soli...

Commenti

Post popolari in questo blog

Colazione da Pandora

la quinta elementare

Non siamo dei falliti

Ia Orana Maria, Gauguin

Venere di Milo a cassetti

Lo sapevi che I love you?

Stelle Nere

Campioni di generosità