Claude Monet

Ieri ho trovato questa fotografia di Monet nel suo giardino a Giverny, dove dimoró dal 1883 fino alla morte. 

Mi ha colpita principalmente per l'aspetto stesso di Monet. Quando studi la loro vita rivoluzionaria, il loro dissenso per le regole, li immagini trasandati e persino rivoluzionari nell'abbigliamento invece qui Monet è un signore distinto di una certa età, ben vestito, nel suo giardino. Un giardino davvero speciale con tanto di laghetto, ninfee e ponte giapponese.

Da questa foto, poi, capisci che Monet è stato il vero e unico impressionista dall'inizio alla fine. L'unico che dipinse sempre in plein air per sempre. Dietro di lui si apre il soggetto prediletto, l'acqua, le ninfee ... perché alla fine quello che conta non è il soggetto in se stesso ma le variazioni di luce.

In questa foto è racchiusa tutta la poetica di Monet, nemmeno una mappa concettuale può essere così chiara.

Commenti

Post popolari in questo blog

Non posso guardare sotto

La piscina naturale

Esperienza davvero unica: ho rivisto i delfini