la democrazia è sempre vincente?

 Polemica di questi giorni: i vaccini.

Come ho scritto altre volte, sostengo che Umberto Eco avesse pienamente ragione quando asseriva che il web ha dato voce e, ahimè, seguito agli imbecilli, quelli che una volta blateravano al bar e venivano chiamati semplicemente scemi del villaggio.

Oggi il web acclama qualsiasi persona a guru e acclama qualsiasi persona a "esperta" del settore. Ogni persona si sente in grado di giudicare medici, economisti, insegnanti perchè la loro opinione in democrazia (la loro) vale tanto quanto, esattamente come dice Gramellini in questo editoriale.

I professionisti quindi sono messi al bando.
Oggi è l'immunologo, che non capisce niente, anzi non ci avverte che se siamo vaccinati siamo untori di malattie e siamo noi che spargiamo il virus a coloro che non ci stanno.
Ieri il cretino era l'insegnante che non sa mai fare il suo dovere, che non è attento ai bisogni del mio povero figlio.
Domani il cretino sarà l'ingegnere che per fare il lavoro che ho chiesto mi chiedera tot mila euro, invece sarà meglio che me lo faccio da solo perchè io lo so fare meglio e alla metà del prezzo.

Preferivo il mondo in cui la ragione l'avevano coloro che studiavano, non quelli che raccoglievano i like sui social.

Commenti

Post popolari in questo blog

Il matrimonio di Pippa

Chiara Parenti - La voce nascosta delle pietre

Verso il salone del libro