Il discorso del re (cronostoria di una serata mamma-figlia)



Mia nonna era appassionata di monarchie e di documentari sugli animali. Allora non era facile reperire libri in questa città e appena riuscivamo a trovare qualcosa sui Savoia lo prendevamo, perché era questa la sua dinnastia preferita, anche se non disdegnava informazioni su qualsiasi casa regnante.

Evidentemente queste predilezioni passano per il DNA. So per certo di aver ereditato l'amore per la storia da lei e so per certo che Vittoria è così interessata ai re e alle regine perché ha ereditato da lei questa passione.

Vittoria, per ora, predilige i re britannici, specialmente la regina che aveva il suo nome : Vittoria. Per ora ci limitiamo a vedere cose in TV. Abbiamo visto con attenzione The Crown, tutti e 10 gli episodi. Abbiamo visto The Young Vittoria e stasera è toccato a Il discorso del re.

Eravamo da sole, mamma e figlia, sedute sul divano; la mamma con un buon caffè lungo e decaffeinato, la figlia con una cioccolata calda e abbiamo visto il film con una copertina sulle gambe.

Quando immaginavo come fosse avere una figlia immaginavo questo: condivisione di interessi, vicinanza, piacere nel fare le cose insieme giusto perché ci piace farle, per puro piacere.

E ora visto il film, insieme nel lettone a leggere un libro finché il sonno non ci raggiunge, proprio come piace a noi.

È stata una sera fantastica, sono così felice di essere mamma di una bambina così speciale. E mi rendo conto che basta così poco a rendermi felice.

Commenti

Post popolari in questo blog

Non posso guardare sotto

La piscina naturale

Esperienza davvero unica: ho rivisto i delfini