Di albe e tramonti

Dal nostro penultimo viaggio, a febbraio a Tenerife, avevo imparato ad amare le albe, fragorose e prorompenti. Le ho amate a Tenerife e poi anche a casa nostra, ora che abbiamo la sala da pranzo orientata a est, d'inverno mentre facciamo colazione ci godiamo l'alba.
Ma stasera ci siamo goduti un bel tramonto, uno dei migliori che abbia mai visto. Il cielo terso, la palla infuocata del sole che si spegne in mare, un veloce raggio verde che illumina il mare.

E questo tramonto eccezionale ha salvato una serata un po' storta dopo un'eccezionale festa della repubblica passata al Calidario.

Commenti

Post popolari in questo blog

sognando le vacanze che non farò

La seconda prova di maturità

Un libro con il nome di un personaggio nel titolo