Mal di testa

Ho sempre sofferto di fortissime emicranie ed era forse più di un anno che non riuscivo a mandarla via. Poi una dottoressa di Parma mi ha dato quella che io chiamavo pastiglietta della felicità e in 20 giorni senza che me ne accorgessi pian piano è andato via.
Man mano che il mal di testa se ne andava la memoria tornava nitida, la mia capacità di pensiero mi sorprendeva, tornava padrona di me stessa. Dormivo di meno. Guadagnavo tempo.
Oggi ho di nuovo mal di testa. Mi sento persa. Mi viene da piangere. Non riesco a pensare. Ho solo dolore. Ho capito di non aver più mal di testa solo nel momento in cui si è riaffacciato. Volevo scrivere una cosa diversa , ma si è persa nei meandri del mio dolore e non la trovo più, temo sia persa per sempre.

Commenti

  1. Purtroppo ogni forma di dolore fisico credo incida sulla nostra quotidianità e sul saper affrontare anche i momenti normali. Io soffro di vertigini, non si sa bene da dove arrivino, ho fatto tutti i controlli del caso per escludere patologie serie e non è risultato nulla, eppure loro sono con me da ormai non so quanto tempo. Dei giorni va meglio, altri è difficile perfino dormire, perché mi gira la testa anche in quei casi e la mia qualità della vita, insieme al mio umore, ne risente parecchio. Sto bene solo se mi curo con dei farmaci specifici che però non voglio prendere sempre e quando smetto ecco che ricompaiono. Spero per entrambe che riusciremo a risolvere questi malesseri e tornare ad essere presenti nelle nostre vite.Un abbraccio cara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per ora io preferisco dipendere da due pastiglie al giorno, in futuro si vedrà ... per me il mal di testa è troppo invalidante

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

sognando le vacanze che non farò

La seconda prova di maturità

Un libro con il nome di un personaggio nel titolo