Il Castello dei destini incrociati


Inutile dirlo, avrei voluto leggere questo libro in edizione illustrata. L'ho letto in edizione digitale e posso affermare che senza le illustrazioni parte della sua magia si perda.
Trovo questo libro geniale. Bellissimo. Se un giorno mi capitasse fra le mani la versione illustrata non esiterei a comprarla e rileggerla con attenzione perché veramente mi ha stupita, mi ha rapita, mi ha davvero ipnotizzata.

Io ne sono rimasta affascinata.
Probabilmente va letto con spirito pronto, io in questo momento sono pronta a leggere testi di questo tipo con entusiasmo e li apprezzo davvero molto. Letto con obbligo magari perde, l'ho detto per tutti quei testi che sto leggendo in questo periodo, testi che magari propongono a scuola e in qualche modo ti fanno odiare, ma letti da grandi, fuori dal contesto scolastico, magari dopo tanti best seller insulsi, ti aprono la mente su scenari impensati e impensabili. 
Ultimamente ho letto tanti libracci per cui mi esalto quando ho fra le mani cose come questo libro, mi rendo conto che può essere didascalico, lontano dalla nostra cultura del nulla e della tv, ma proprio per questo è affascinante. Se tutti ci avvicinassimo a questo tipo di letture forse il mondo sarebbe un posto migliore.

Non metto più la trama, ma solo l'onda delle mie emozioni, perché il web ne è strapieno, cercatevela se un po' vi ho convinto, oppure leggete direttamente il libro, non ve ne pentirete.

Commenti

Post popolari in questo blog

Figlia mia non so che libro consigliarti

la quinta elementare

Un week end a Roma