Il bozzo sul limitare del bosco


Spesso i luoghi di pace si trovano proprio sotto il tuo naso.
Presso la strada, dopo il ponte in disuso, c'è un piccolo sentiero, dopo pochi metri una piccola scala a secco nascosta dalla vegetazione. Fra gli alberi si apre una piccola spiaggia, una piccola cascata ha scavato un bozzo non tanto profondo, ma abbastanza da permetterti di fare un bagno, ma soprattutto ho scoperto un luogo freschissimo dove passare le ore più calde delle giornata, perché le acque del fiume sono proprio gelate, troppo gelate, specialmente se protette dal fitto del bosco.
Sulla spiaggia alcune pietre piatte offrono una confortevole seduta per ore di piacevoli letture nel silenzio del bosco disturbati solo dallo scroscio delle acque della cascatella. Ditemi se questo non è il Paradiso quando fuori dal folto del bosco ci sono più di 30 gradi da almeno un mese senza ombra di tregua.





( in privato indicazioni precise per raggiungere il luogo)

Commenti

Post popolari in questo blog

E se stasera l'Italia perde?

Sognare

Ma le stelle quante sono, Giulia Carcasi