La Spezia: una città che sta diventando turistica


La mia città sta cambiando volto. Da città industriale si sta trasformando in città turistica e sto vivendo questa trasformazione con moltissima felicità, ma spesso è facile fare ironia sul comportamento dei turisti che approdano in città . 
Quest'estate molti turisti hanno fatto il bagno direttamente in passeggiata Morin, cosa che uno spezzino non farebbe neanche morto (se non in casi straordinari e rarissimi come durante il palio del golfo: solo se la tua borgata vince e solo se sei fante e solo se sei tifosissimo), scatenando facili ironie e ilarità. Ieri però splendeva il sole e uscendo da scuola sono andata a prendermi un'ora di sole al Molo Italia e percorrendolo mi sono resa conto che l'acqua è trasparente in alcune zone, e davvero invitante. Anzi... l'acqua sembra più bella qui al Molo Italia piuttosto che a Marinella, nota località balneare alla foce del fiume Magra. Quindi capisco anche l'impeto del turista che vede il mare e si tuffa per un bagno ristoratore, ma il mare tra passeggiata Morin e Molo Italia non è per niente ballabile! Anzi credo che ci sia anche un bel divieto di balneazione da qualche parte. Non esistono neanche strutture che facciano pensare che la balneazione sia possibile.
Però chissà un giorno... qualcuno penserà a installare sdraio e ombrelloni proprio sul molo Italia... intanto per ora accontentiamoci della piscina che si trova al Molo Mirabello, proprio dopo il magnifico ponte Revel... non sarà come il mare, ma è sempre meglio di niente ed è sempre in città.



Commenti

  1. Bisognerà proprio che venga a fare un viaggio da quelle parti... le tue parole sono invitanti! Atapo

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Mal d'Africa

E se stasera l'Italia perde?

Sognare