Un Favoloso appartamento a Parigi


Era parecchio che avevo questo ebook nel kobo e visto che sono in vena di sole letture leggere in questo periodo, ho scelto di leggerlo. Mai mi sarei aspettata di trovare questa storia, di conoscere Marthe de Florian. 

Sinceramente mi chiedevo come mai ultimamente si fosse concertata l'attenzione degli addetti ai lavori su Boldini, artista della belle époque non molto presente sui manuali. Ci sono state importanti mostre, mi pare una l'anno scorso a Forlì. E solo ora, per caso ho intuito il perché. Grazie al ritrovamento reale del "favoloso appartamento" di Marthe de Florian e al ritratto che le fece Boldini, non conosciuto e poi venduto all'asta per 2 milioni di euro. 
Due milioni non sono tanti, sia chiaro, Van Gogh, Picasso e Munch hanno battuto cifre sopra i 100 milioni, Gauguin e Cezanne sopra i 250 milioni di euro per farci un'idea. Uno che può essere paragonato a Boldini è per esempio Telemaco Signorini e lui è valutato sui 500 mila euro, quindi vendere a due milioni è un colpaccio!

Ho letto tante cattive recensioni su questo libro. Si ci sono cose che non quadrano, come l'età di April. E' molto giovane, ha solo 35 anni eppure ha un'ottimo curriculum se paragonato ad un laureato in beni culturali italiano. Però ci sta. In America ci sono pochi studiosi di Arte confronto all'Italia, e comunque un piccolo museo di mobilia può anche avere un giovane conservatore. Probabilmente l'autrice ha portato su Parigi la realtà Americana dei piccoli musei che nascono attorno ad un impresa eccezionale non avendo niente da raccontare. Questa è vero che è un'ingenuità, ma ci sta che comunque nel verosimile qualcosa scappi, non si è tutti come Umberto Eco capaci di scrivere così bene una storia verosimile da non essere in grado di smontarla.
Ricordiamoci che negli Stati Uniti è tutto più facile, solo in Italia riesci (a fatica) ad arrivare a fare carriera solo dopo i 40.
Ho conosciuto giovani conservatori di piccoli musei che non avevano ancora 30 anni in Italia, quindi ci sta che una che si occupa di mobilia antica abbia a 25/26 anni l'opportunità di avere un incarico.

Nonostante tutto la storia mi ha affascinata. Vorrei sapere di più su Marthe lo ammetto.

Mi sento di dover difendere questo libretto, insomma, oltre 450 pagine, non è proprio snello, ma si legge bene, è una lettura da ombrellone con uno sfondo verosimile.
Trovo che molti blog di recensioni tendano a stroncare questi best seller in nome di una cultura alta. Ok ci sono libri che devono essere letti, che sono assolutamente pietre miliari nella storia dell'uomo, ma ci sono anche momenti dove un lettore deve semplicemente divertirsi, passare tempo e soprattutto leggere. Questo libro è un passatempo, un cuscino fra libri pesanti. Sempre meglio leggere questo libro che guardare un talent alla tv, o peggio ancora altri programmi.
L'importante è leggere.


Alla timida e romantica April, antiquaria e critico d’arte, viene proposto di andare a Parigi, dove pare ci sia un appartamento abbandonato da oltre settant’anni, pieno di mobili provenienti da tutto il mondo, gioielli preziosi e quadri di inestimabile valore. Su tutti spicca un dipinto, firmato dal pittore italiano Giovanni Boldini: chi è quella donna bellissima avvolta in un sontuoso abito rosa? È Marthe de Florian, la proprietaria dell’appartamento ai tempi della Belle Époque. Incuriosita, April comincia a studiare le carte, i diari e le lettere di Marthe, con l’aiuto del collega francese Luc Thebault. Scoprirà gli amori di una donna determinata a raggiungere il successo, e la sua ambigua carriera dal Le Folies Bergère ai lussi dell’appartamento nel cuore di Parigi, quando riuscì a diventare una delle donne più corteggiate della città, amata e servita dai suoi ricchi spasimanti. E scavando nella storia di Marthe, April troverà l’ispirazione… 
Un grande successo negli Stati Uniti, un romanzo indimenticabile che continuerà a parlarci anche dopo aver letto l’ultima riga.

Commenti

Post popolari in questo blog

Mal d'Africa

E se stasera l'Italia perde?

Sognare