Alexis

Ho trovato questo piccolo libro alla mia solita bancarella dell'usato e l'ho comprato per un solo euro. In passato avevo già letto Memorie di Adriano e ricordo che nonostante la fatica che avevo fatto per leggerlo, era stata una lettura interessante.
Sicuramente la Yourcenar è una scrittrice interessante e questo è il suo libro d'esordio. Un lungo monologo in cui Alexis si scusa con la propria moglie di non essere abbastanza per lei, prima di lasciarla. Perchè Alexis dopo un cammino introspettivo, senza mai veramente confessarlo e ammetterlo, scopre la sua vera natura che non può essere rigidamente omologata. Alexis è omossessuale e non riesce a vincolare Monique in un matrimonio senza amore. E' un libro profondo, che fa riflettere, veramente disarmante, se si pensa che è stato scritto nel 1929.
Forse oggi non siamo più capaci di tanta poesia, di tanta introspezione, di riflessioni così profonde, mentre invece ne avremmo veramente tantissimo bisogno.

Commenti

Post popolari in questo blog

Colazione da Pandora

la quinta elementare

Non siamo dei falliti

Campioni di generosità

Venere di Milo a cassetti

Nuove passioni

i diversi volti della solitudine ovvero la bellezza delle prove d'esame 2018

Resto qui, Marco Balzano