Da un ricordo all'altro su Facebook

Da qualche tempo Facebook ha iniziato a "ricordarti" cosa facevi oggi negli anni scorsi. Ottima cosa direi. Peccato che i miei 15 luglio da 6 anni a questa parte siano sempre uguali.
Questo mi mette un po' di nostalgia, una vita che si ripete sempre uguale, sempre all'ombra di San Pietro. Da due anni a questa parte la riva è cambiata. Prima la riva nord, ora quella sud. Inutile dire che la mia vita alla riva nord era fantastica e stento a credere che colei che si bagnava nello stesso mare ma alla riva nord è la stessa che adesso si bagna alla riva sud.

Colei che si bagnava a nord era una donna immersa nell'otium della sua villa al mare. Che passava i pomeriggi sull'amaca a bere menta che produceva e a leggere libri senza peso e a immaginarsi come passare l'inverno che sarebbe venuto, in quale spiaggia tropicale andare...
Colei che si bagna a sud è una donna sfiaccata dalla maternità,  che ogni mattina prende i pargoli e li porta al mare nella speranza che non rompano troppo le palle, che legge cose pesanti per darsi un senso e che spera disperatamente in una vacanza, in qualsiasi parte purché sia una vacanza.
Cambiare costa può essere veramente devastante.

Commenti

Post popolari in questo blog

La leggenda del Santo bevitore

La piccola bottega dei ricordi, Annelise Corbrion

la quinta elementare