Z: The Beginning of Everything

Alla costante di nuove serie tv in cui perdermi e appassionarmi ho trovato questa intitolata Z: The Beginning of Everything, ispirata ad un libro che a suo tempo mi fece davvero impazzire e che contribuì a rendere la mia curiosità  per la Lost Generation una vera e propria passione.

LA protagonista è Zelda Sayre, sposa di Francis Scott Fitzgerald e prima Flapper, icona e modello dei ruggenti anni 20. La serie è composta da una stagione, andata in onda su amazon Video. Il Pilot è stato rilasciato il 5 Novembre 2015 mentre gli altri 9 episodi sono stati rilasciati a partire dal 27 gennaio 2017. In Italia è disponibile dal 24 febbraio 2017.

Ieri ho visto il Pilot e il primo episodio e mi sono davvero innamorata. E' una storia che conosco, una storia che ho esplorato da molteplici punti di vista  e ascoltato da tante voci, eppure non mi annoia mai in nessun formato (leggi qui). Gli episodi durano solo una ventina di minuti e ho corso il rischio di spararmi tutta la serie in un solo pomeriggio, quindi ci ho dato un taglio, voglio gustarmela puntata dopo puntata, perchè il tema mi interessa davvero. Conoscendo così bene Zelda, non avrò sorprese, suspance, ma poco importa.

Se avete tempo ve la consiglio caldamente.

A mio avviso la sceneggiatura è buona, le ambientazioni coerenti. I costumi sono appropriati anche se non troppo curati.

Commenti

Post popolari in questo blog

Victoria

Amedeo, je t'aime

Egon Schiele, L'abbraccio ( Gli amanti )