Quando visitare le Cinque Terre


Quando mi appresto a pianificare un viaggio la mia prima domanda è: Quando andare?
In teoria le Cinque Terre possono essere visitate 12 mesi l'anno perché sono bellissime sotto il sole e uniche con il mare grosso e le nuvole cariche di pioggia. In questo caso la domanda che bisogna porsi invece è un'altra: Cosa voglio fare? O cosa posso fare?

Se volete fare un giro per i paesini e ammirare i mare e mangiare bene ogni singolo giorno dell'anno va bene, ogni week-end è quello giusto, guardando il meteo però... giornate di pioggia battente non sono certo adatte per questo tipo di viaggio e bisogna stare attenti alle allerte meteo. Ogni anno abbiamo almeno una decina di allerte meteo e credetemi che in quei giorni è davvero meglio starsene a casa. Generalmente qui potete trovare tutte le informazioni in merito, oppure qui.  Ricordatevi che il mare d'inverno ha il suo fascino e se decidete di alloggiare in uno dei paesi delle cinque terre sicuramente avrete delle sorprese, d'inverno i tramonti sono rossi fuoco e il mare in tempesta è meraviglioso.



Se invece il vostro interesse è rivolto ai sentieri e al trekking i mesi migliori sono quelli primaverili quando non fa poi così caldo e quelli di settembre e ottobre quando il clima è clemente e per l'appunto non piove. D'estate i sentieri sono duri da percorrere sotto il sole battente, ma c'è gente che comunque lo fa, io sinceramente non lo farei in luglio e agosto.

Se il vostro interesse è volto al mare allora scegliete i mesi tra giugno e settembre anche se ultimamente siamo riusciti a farci il bagno anche fino a ottobre. Ma non aspettatevi di trovare grandi spiagge oppure grandi spazi, le nostre spiagge sono piccole, molto piccole e spesso di sassolini se non solo scogli.

Per farvi un'idea questa è una delle spiagge più grandi che abbiamo:




Commenti

Post popolari in questo blog

La piccola bottega dei ricordi, Annelise Corbrion

Allerta Rossa

Roma è serendipità