La fine dell'estate


La stagione estiva dell'anno 2015 sta volgendo al termine. Mancano una manciata di giorni all'equinozio di autunno, fra poco l'estate sarà solo un ricordo.
Le temperature sono ancora alte, ma il tempo è sempre uggioso ed è impensabile andare in spiaggia. E' tutta la settimana che spero di poter andare al mare dopo il lavoro, ma desisto sempre. Ho il catarro, un po' di raffreddore e soprattutto sono stanca e non ho voglia di andare al mare dopo una mattinata passata al lavoro.

Lo scorso anno ero riuscita a godermi qualche giorno di mare dopo l'inizio della scuola, ma quest'anno sembra che la scuola abbia ucciso il bel tempo.

L'estte è volata via troppo presto e ora la stagione si apre all'autunno, la stagione che odio di più durante l'anno. Odio le foglie che cadono, odio il passaggio dal caldo al freddo, odio tutto dell'autunno. Odio le allerte meteo e le piogge incessanti e battenti. Odio il giorno che si accorcia inesorabilmente fino a inghiottire il pomeriggio trasformandolo in notte.
Potessi andare in letargo sarei più contenta.

Ho cercato di godere dell'estate fino all'ultimo, ma ormai mi devo rassegnare. Chissà se riuscirò ad andare al mare almeno ancora una volta.

Commenti

  1. Io adoro il mare in ogni stagione e se abitassi li, credo che sarei in spiaggia anche in pieno inverno...a parte questo, noi quest'anno abbiamo sperimentato le vacanze a settembre, il mare era bellissimo e l'acqua calda, niente ressa e clima più mite...chissà perchè però io preferisco il caos/afa di agosto!

    RispondiElimina
  2. le vacanze a settembre mi sono precluse... infatti mi godo il mare di casa mia finché posso.... ed è più bello che ad Agosto.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Il Profeta

La seconda prova di maturità

Maturità 2017