Succede

Succede che fa un gran caldo. 
Lo scirocco lo riconosci subito. 
Ed a Ottobre lo scirocco è il vento del terrore. 
Lo sai che ti colpirà. 
Lo sai che scirocco equivale ad alluvione.
Guardi il cielo e speri che non piova.
Speri sempre che tocchi il più lontano possibile.
Ma lo senti dentro quando arriva.
Non è vero che l'onda ti coglie alla sprovvista.
Quando vivi di continue alluvioni, impari a sentirlo nell'aria calda, nel soffio dello scirocco, l'alito che precede l'onda.
Oggi è toccato a Genova.
Dicono che si sposterà a Levante.
Speriamo di no.
Ne ho visti troppi di ponti saltati, di fiumi ingrossati, di fango. Adesso basta.
Eppure il tempo non suggerisce niente di buono.
E siamo di nuovo in allerta 2.
La prima di questo autunno. 
Ma ormai noi siamo abituati a vivere in allerta due, anche se in realtà non ti ci abitui mai.


Commenti

Post popolari in questo blog

Figlia mia non so che libro consigliarti

la quinta elementare

Un week end a Roma