Pensieri di una mamma

Ogni mamma vuole dare alla propria figlia quello che lei non ha avuto e che desiderava ardentemente. In questi 7 anni mi sono battuta per dare alle mie bambine quello che io  desideravo.  Giocattoli in primo luogo. Però loro non hanno lo stesso interesse che avevo io. Quindi pian piano mi sono riempita la casa per niente.
Però le cose non materiali che mi sono mancate di più sono stati i viaggi e gli amici. Avevo voglia di vedere il mondo e per me non viaggiavamo mai abbastanza e non mi portavano mai a vedere i musei. A me sarebbe piaciuto davvero. Anzi lo desideravo. Vittoria la porto appena posso ovunque.
E poi le amicizie.
I miei genitori non hanno fatto mai niente per mantenere i rapporti di amicizia che costruivo. Io non è che sono meglio perché in casa mia non voglio nessuno. Però quest'estate mi sono messa di impegno e ho pensato solo a lei. E ogni giorno siamo qui allo stabilimento per lei. E lei che scorrazza libera con tutte le bambine fra mare e piscina.
Anch'io ero qui esattamente  30 anni fa m
a mi ricordo solo flash,  ed ho l'impressione di essere sempre stata sola con mamma e papà.
E sinceramente credo e spero che non ci toglieremo mai più di qua in modo che abbia sempre estati indimenticabili e per suo conto. Qui siamo sicuri in un ambiente recintato dove nessuno può entrare e quindi i bambini sono liberi, tanto un occhio addosso ce l'hanno tutti.
E un po' le invidio. Ma sono felice di quello che hanno. Anche se so per certo che nonostante tutti gli sforzi che faccio per farle felici loro avranno sempre qualcosa da ridirmi, qualcosa che le manca, qualcosa che io non capisco.
Infondo non è che una ruota che gira.

Commenti

Post popolari in questo blog

Figlia mia non so che libro consigliarti

la quinta elementare

ritrovarsi